Dr Commodore
LIVE

Annunciata la serie anime basata su Blade Runner

Crunchyroll e Adult Swim hanno annunciato che hanno stretto una collaborazione con Alcon Entertaiment per produrre una serie anime ispirata al film Blade Runner 2049 di Denis Villeneuve, sequel dell’originale Blade Runner del 1982.

L’anime si intitolerà Blade Runner – Black Lotus e avrà 13 episodi della durata di mezz’ora. La storia dell’anime sarà ambientata nel 2032 (tra il primo e il secondo film) e includerà alcuni personaggi del franchise. Shinji Aramaki e Kenji Kamiyama (Ultraman) dirigeranno tutti gli episodi presso lo studio Sola Digital Arts, mentre Shinichiro Watanabe (regista di Cowboy Bebop, Samurai Champloo) sarà il produttore creativo della serie. Andrew Kosove, Broderick Johnson, Laura Lancaster e Al-Francis Cuenca saranno i produttori esecutivi, insieme Joseph Chou di Sola Digital Arts. Ben Roberts di Alcon sarà il co-produttore esecutivo e Mitsuhisa Ishikawa di Production I.G. è un producer advisor.

Adult Swim ha i diritti di distribuzione internazionali (eccetto per l’Asia). La rete ne realizzerà un doppiaggio inglese e lo trasmetterà nel suo blocco Toonami. Crunchyroll trasmetterà la serie in streaming.

Risultati immagini per ブレード ランナー ブラック アウト 2022
Alcune delle persone dietro al progetto hanno rilasciato delle dichiarazioni. Jason DeMarco, direttore creativo di Adult Swim ha dichiarato:

“Ho visto per la prima volta Blade Runner nel 1982, a 11 anni. È rimasto uno dei film che ha definito la mia vita […] Essere in grado di esplorare molto di più di quell’universo, con l’incredibile talento che abbiamo a bordo, è come un sogno che diventa realtà”.

I produttori Andrew Kosove e Broderick Johnson hanno aggiunto:

“Il franchise di Blade Runner èun incredibile pozzo di storia e personaggi con il suo mondo e la sua mitologia di cui il pubblico ha discusso e parlato sin dall’inizio. […] Siamo eccitati di poter esplorare di nuovo quel mondo con la serie anime”.

Laura Lancaster ha aggiunto:

“Siamo contenti di avere Shinji Aramaki, Kenji Kamiyama e Shinichiro Watanabe come nostri partner creativi e attendiamo con ansia questo viaggio che si trova davanti a noi”.

Il capo del dipartimento di business di Crunchyroll Sae Whan Song ha infine detto:

“Blade Runner è un’opera fondamentale,e  la sua influenza permea il genere […] Adult Swim condivide la nostra eccitazione nel portare questa serie ai fan, e non vediamo l’ora di costruire insieme questo franchise”.

La serie sarà la seconda opera animata del franchise. La prima è stata il cortometraggio Blade Runner Black-Out 2022 (immagine sopra), diretto da Watanabe e rilasciato nel settembre 2017.

Fonti: 1, 2.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi