fbpx
Breaking News Film/Serie Tv News

Satanisti denunciano e boicottano la nuova serie sulla strega Sabrina

Cofondatore del Tempio Satanico annuncia azioni legali: oltre a rappresentare in maniera volutamente distorta il credo si parla di appropriazione culturale.

Il 26 ottobre scorso Netflix ha ampliato il suo repertorio con Le Terrificanti avventure di Sabrina, serie che riprende, per la gioia dei nostalgici così come per i neofiti, la storia di Sabrina Spellman. La streghetta teenager, che chi era ragazzo negli ultimi anni novanta conosce bene, era già protagonista di  Sabrina: Vita da Strega, in onda per ben sette stagioni tra il 1996 e il 2003, e dei fumetti editi da Archie Comics.

L’hype che si è scatenato intorno al nuovo reboot è stato da subito molto alto, ed è difficile stabilire un parere univoco riguardo la prima stagione. C’è chi l’ha amata, chi ha apprezzato l’atmosfera tutt’un tratto più dark o il target d’età inaspettatamente basso a cui si rivolge. In particolare però, il doppiaggio ha ricevuto pareri negativi dalla maggior parte degli utenti del colosso dello streaming, che lo ha trovato fastidioso e inadatto.

Gli autori della serie, rinnovata a monte per la seconda stagione, dovranno pensare a molto più che al malcontento degli spettatori: Lucien Greaves, co-fondatore del Tempio Satanico, riporta su Twitter i motivi per cui denuncerà Netflix.

Il tweet

Si, stiamo intraprendendo un’azione legale contro Le Terrificanti Avventure di Sabrina riguardo l’appropriazione del design coperto da copyright di un nostro monumento, utilizzato al fine di promuovere la loro stupida fiction piena di allarmismo da satanismo.

Sopra, la statua del Tempio Satanico. Sotto, la statua ritratta ne “Le terrificanti avventure di Sabrina”

La statua in questione, riportata in un’ulteriore tweet per facilitarne il confronto e l’individuazione, sembra in effetti la copia esatta di quella di cui il culto detiene i diritti, e che inoltre viene utilizzata in una serie tv dove il satanismo viene associato a sacrifici umani e strani riti esoterici. A giudicare dal sito del Tempio, del tutto lontani sono i valori dei credenti, che ne identificano la missione nell’incoraggiare la benevolenza e l’empatia tra tutte le persone, rifiutare l’autorità tirannica, sostenere il buon senso e la giustizia pratica, ed essere diretti dalla coscienza umana ad intraprendere attività nobili guidate dalla volontà individuale.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete d’accordo o meno con il co-fondatore del Tempio Satanico? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments