fbpx
Breaking News News Tech

eBay denuncia Amazon per “furto di venditori”

È guerra tra colossi dell’e-commerce: eBay, infatti, ha denunciato Amazon, accusando la società di Jeff Bezos di pratiche commerciali scorrette. Il famoso sito di aste online sostiene che alcuni rappresentanti di Amazon abbiano creato degli account eBay con uno scopo preciso: contattare altri venditori per reclutarli sulla propria piattaforma. Pare che i messaggi provenienti da questi account venissero inviati pochi minuti dopo la creazione dei profili, alimentando il sospetto di un’operazione pensata ad hoc. Secondo eBay, inoltre, questa pratica scorretta prosegue almeno dal 2015, e proprio per questo ha presentato un atto di citazione a Santa Clara, in California.

Amazon rimane in silenzio

Amazon, almeno finora, ha preferito non commentare la vicenda. L’azienda ha recentemente alzato i salari minimi dei propri dipendenti, tentando di rilanciare la propria immagine, ma questa vicenda potrebbe riportarla sotto la luce – non positiva in questo caso – dei riflettori.

Difficilmente il silenzio si protrarrà a lungo, se non altro per la presenza di un atto di citazione. Continueremo a seguire la vicenda per tenervi aggiornati sugli sviluppi.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Carletto

Laureato in Economia e Commercio e studente di Marketing Communication, da sempre appassionato di sport e tecnologia, con il pallino della scrittura. Già blogger sportivo, l'inizio dell'avventura come blogger tech mi consente di unire tutte le mie passioni.