fbpx
News Smartphone Tech

Xiaomi Mi A1 esplode nella notte, nessun ferito

Non è raro in questi tempi, considerando tutte le innovazioni che riguardano la batteria e la ricarica rapida, leggere notizie che riportano l’esplosione di un telefono. In molti ricorderanno dei numerosi casi di esplosione di Note 7, causati da un difetto di produzione, che costarono al modello il ritiro dal mercato. Il protagonista di questa nuova esplosione è Xiaomi Mi A1, modello di successo della popolare casa cinese. Tuttavia, nonostante la preoccupazione, si è trattato di un caso isolato, che non costituisce nessun pericolo per gli altri possessori.

Le circostanze dell’accaduto

Non è ancora chiaro cosa possa aver scatenato l’esplosione del dispositivo, e dove sia avvenuta. Come riportato sul blog miui.com, lo smartphone era sotto carica e ha improvvisamente preso fuoco mentre il proprietario dormiva lì vicino. Fortunatamente l’utente non è rimasto ferito grazie alla cover, che è stata in grado di attutire l’esplosione. Il dispositivo aveva 8 mesi di vita e non presentava nessun riscaldamento anomalo.

Cosa può provocare l’esplosione della batteria?

Batteria difettosa, cavi di ricarica di scarsa qualità, ma anche le stesse abitudini di ricarica possono causare l’esplosione di una batteria, sebbene sia un evento raro. Ci sono però alcune “misure di sicurezza” che posso essere adottate per evitare che ciò accada, ma soprattutto utili per preservare la qualità e durata della batteria. Un consiglio è quello di non tenere il telefono sotto carica tutta la notte: in questo modo si può prevenire il surriscaldamento della batteria. Così facendo, inoltre, si eviterà la ricarica completa del dispositivo, ovvero fino al 100%, preservandone un minimo l’autonomia.

Trattandosi di un caso isolato comunque, i possessori di Mi A1 possono dormire sonni tranquilli… Ma magari un po’ più lontani dal proprio smartphone.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Eleonora Amenta

Eleonora, 21 anni, (quasi sempre) da Roma.
Studio lingue, ma trovo sempre tempo per appassionarmi a qualcosa di nuovo.

Image credits: @maggiecoledraws on Instagram