fbpx
Approfondimento Film/Serie Tv Videogames

10 film di guerra da guardare in attesa di Call of Duty: Black Ops 4

guerra

La guerra, la guerra non cambia mai

La guerra si può benissimo classificare tra quegli argomenti cinematografici che un regista, almeno una volta nella propria carriera, tratterà. Registi del calibro di Kubrick, Coppola, LeoneSpielberg, ecc. hanno preso questo genere e l’hanno riportato al meglio su pellicola.

In questa classifica, come da titolo, vi vogliamo elencare 10 film a tema bellico che secondo noi devono essere visti e che allo stesso tempo vi terranno impegnati in attesa del nuovo capitolo di Call of Duty.

10. 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi

guerra

Michael Bay con questo film è riuscito a stupire anche i più scettici nei suoi confronti. 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi è un piccolo gioiello che funziona dall’inizio alla fine, e che racconta i fatti accaduti realmente l’11 settembre 2012 a Bengasi in Libia. Il cast è ciò che ci ha spinto subito a guardarlo, poiché al suo interno troviamo John Krasinski, attore molto capace in grado a tenere la scena anche da solo. Di questo attore vi consigliamo anche di guardare la recente serie targata Amazon Tom Clancy’s Jack Ryan.

9. Lawrence d’Arabia

guerra

Questo film è senza dubbio tra i migliori film di guerra mai realizzati e allo stesso tempo uno dei migliori colossal mai girati. Ambientazione medio orientale, cast impeccabile (menzione d’onore a Omar Sharif che tutt’ora consideriamo il nostro personaggio preferito del film) e trama ben gestita che permette di godersi il film dall’inizio alla fine. Il periodo storico è la Prima Guerra Mondiale, ma in una location rara da vedere sul grande schermo; infatti chiunque abbia mai portato sul grande schermo la Grande Guerra l’ha fatto prevalentemente mostrando la vita tra le trincee.

8. Il cacciatore

guerra

Con tutta probabilità questo è il miglior film sulla guerra del Vietnam mai fatto. Il regista Michael Cimino riesce a mostrare, senza alcuna restrizione, ciò che questa guerra ha fatto agli uomini sia sul campo di battaglia, sia quando sono tornati a casa dalle proprie famiglie e amici. Robert De Niro Christopher Walken mostrano ancora una volta che sanno recitare come soli pochi altri sanno fare. Segnaliamo la famosa scena della roulette russa: semplicemente stupenda.

7. Via col vento

guerra

Uno dei pochi film che raccontano della guerra di Secessione americana. La pellicola ha consacrato definitivamente la figura di Clark Gable nel panorama del cinema mondiale. Via col vento è una delle produzioni cinematografiche più ambiziose e dispendiose del suo tempo; ha richiesto infatti un enorme impiego sia di comparse che attori principali, ma soprattutto di soldi, visto che ai tempi 3,9 milioni di dollari non erano di certo pochi all’interno della enorme industria cinematografica americana. Sin dalla sua uscita, il film fu criticato in maniera sempre positiva e tutt’oggi è il film che ha incassato di più nella storia del cinema, se non contiamo l’inflazione monetaria.

6. Bastardi Senza Gloria

guerra

Un film che non poteva mancare in questa lista, quello di Quentin Tarantino, un regista che quando tratta un genere lo fa sempre al meglio; una rara caratteristica. Ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, Bastardi Senza Gloria racconta di un gruppo di soldati americani che hanno come obiettivo finale quello di uccidere Hitler, oltre ovviamente ad uccidere ogni nazista che gli si para sulla strada. Pieno di scene iconiche che ormai si sono inserite saldamente nell’immaginario cinematografico, prima su tutte quella dei “3 bicchieri”.

5. La battaglia dei tre regni

guerra

Il regista John Woo con questa pellicola firma il suo “più grande film mai realizzato“. Con un budget di 80 milioni di dollari, La battaglia dei 3 regni rientra tra i film asiatici più costosi di sempre e più lunghi di sempre; la durata è talmente elevata che è stato necessario dividere quasi 5 ore di film in 2 parti, altrimenti difficilmente avrebbe potuto conquistare il pubblico. La pellicola è incentrata sugli eventi che sono accaduti durante la Battaglia di Chibi.

4. Platoon

guerra

Forse non famoso come Apocalypse Now, ma Platoon non ha nulla da invidiare al film di Coppola. Attraverso questo film il regista Oliver Stone racconta ciò che realmente ha vissuto durante la sua esperienza in Vietnam, e lo fa con attori come Willem Dafoe Tom Berenger Charlie Sheen. In merito a quest’ultimo, possiamo dire che sia di famiglia recitare in film sulla guerra del Vietnam: Charlie Sheen è infatti figlio di Martin Sheen, quest’ultimo protagonista in Apocalypse Now.

3. Orizzonti di gloria

guerra

L’abbiamo citato ad inizio articolo: Kubrick è uno di quei registi che ha toccato il genere “guerra” durante la sua carriera, nel suo caso anche più di una volta. Il film vede Kirk Douglas recitare come attore protagonista in un periodo storico, la Grande Guerra, che raramente viene portato sul grande schermo in questa maniera. Viene mostrata la guerra nella sua pienezza e ciò che accadeva all’interno delle trincee.

2. Fury

guerra

Fury (che non è solo il titolo del film, ma anche il nome del carro armato che i nostri protagonisti usano durante buona parte del film) racconta di un plotone di soldati disposto a qualunque cosa pur di vincere la guerra. David Ayer (attore che dopo questo film ha ridotto la qualità delle sue performance) riesce a dirigere e sceneggiare un film davvero ottimo, composto da un cast a nostro parere perfetto, colmo di attori che sanno cosa significa la parola “recitare“; in particolare, tra di essi spicca Brad Pitt, che ancora una volta stupisce chiunque.

1.Nato il quattro luglio

guerra

Tra i film più importanti in cui Tom Cruise abbia recitato, tanto da valergli una candidatura come miglior attore protagonista agli Oscar. Nato il 4 Luglio, oltre a mostrare bene ciò che era la guerra del Vietnam, descrive quanto questa guerra non abbia portato altro che dispiacere e malcontento all’interno della società americana di quel periodo. Tom Cruise interpreta Ron Kovic (ex marine che perse la sensibilità dalla cintola in giù e che successivamente divenne un attivista), che quasi sicuramente è il personaggio più complesso che l’attore abbia mai portato sul grande schermo. L’attore statunitense è in grado di dare l’impressione di essere stato veramente in mezzo al quel campo di battaglia.

Buona visione!

10 giorni, quelli che vi separano dall’uscita di COD: Black Ops 4, in cui avete la possibilità di vedere ben 10 film, ognuno diverso dall’altro; essi raccontano storie (seppur alcune ambientate nello stesso periodo storico) completamente differenti, che mostrano come la guerra cambia le persone sia interiormente che esternamente, ma non cambia mai nella sua essenza profonda.

Guarderete almeno uno di questi film? Avete altri film di guerra da consigliare? Scrivetecelo nei commenti!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments