Dr Commodore
LIVE

Annunciato l’adattamento animato del gioco Azur Lane

All’evento “Palco di un importante annuncio per il primo anniversario di Azur Lane” è stato rivelato che il gioco per smartphone Azur Lane di Shangai Manjuu e Xiamen Yongshi riceverà un adattamento anime. Tensho (Kiniro Mosaic, Grisaia) dirigerà la serie presso lo studio Bibury Animation Studios (Grisaia: Phantom Trigger), mentre Jin Akegaya si occuperà della sceneggiatura.

All’evento è stato inoltre rivelato che Tsuchii (Girls und Panzer: Little Army) adatterà il gioco in una serie manga, che inizierà nel numero di dicembre della rivista Monthly COmic Rex di Ichijinsha. L’uscita della rivista è prevista per il 26 ottobre. Il manga, intitolato “Azur Lane Queen’s Orders“, sarà una commedia slapstick incentrata sulla tsundere Queen Elizabeth e sulla sua amica si scuola Warspite.


Il gioco originale, inoltre, avrà una collaborazione con il franchise Utawarerumono. All’evento sono state rivelate delle anticipazioni dei personaggi Kuon, Nekone e Rurutie e ha mostrato delle silhouette di altri tre personaggi. A dicembre dell’anno scorso il gioco ha avuto una collaborazione con una collaborazione con il franchise Hyperdimension Neptunia.



Il gioco originale, sviluppato da Shangai Manjuu e Xiamen Yongshi, è stato rilasciato da bilibili in Cina nel maggio 2017. Shanghai Yostar ha rilasciato il gioco in Giappone nel settembre 2017. Nel Sol Levante il gioco ha avuto un ottimo successo, con più di 6 milioni di download. Yostar sta sviluppando una versione inglese del gioco. Felistella sta sviluppando un gioco per PS4 intitolato Azur Lane: Crosswave, che sarà pubblicato da Compile Heart.

Nel gioco il giocatore colleziona navi da guerra di vari paesi del 20° secolo e usa flotte composte da 6 navi per combattere i nemici.

Fonte: 1, 2.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi