fbpx
Curiosità News Tech

Wind Tre sotto il controllo cinese, la Ue approva

Negli scorsi mesi è avvenuta la fusione tra Wind e Tre, e da oggi l’azienda avrà un unico padrone. CK Hutchison, che ha da sempre posseduto Tre, ha infatti acquistato le ultime quote dell’azienda russa VEON.

I dettagli

Come anticipato, l’azienda VEON, ex Vimpelcom, ha accettato l’offerta di 2,45 miliardi di euro per cedere la propria quota a Hutchison. L’Antitrust europeo ha approvato il trasferimento delle quote rendendo Wind e Tre completamente cinesi. Inoltre, la responsabile Margrethe Vestagher ha fatto notare che la fusione tra Wind e Tre ha permesso l’arrivo di Iliad incentivando la concorrenza in Italia. Infatti, Wind Tre ha venduto parte delle proprie antenne a Iliad e ha accettato di offrire roaming fino a 10 anni.

Margrethe Vestager ha affermato: “La decisione odierna conferma che le misure correttive strutturali accettate dalla Commissione per autorizzare la creazione di Wind Tre nel 2016 sono risultate efficaci. Hanno non solo tutelato, ma anche incentivato la concorrenza sul mercato italiano delle telecomunicazioni mobili. Affinché i consumatori italiani possano continuare a fruire di servizi mobili di elevata qualità a prezzi equi, è importante garantire che tali misure siano pienamente attuate”

La vendita della quota permetterà a VEON di ridurre il suo debito in vista di possibili acquisti di asset strategici della Global Telecom Holding in Pakistan e Bangladesh.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Edoardo Napoli

Edoardo, 21 anni. Rinomato scrittore di fama interstellare e massimo esperto di cose. Costantemente in viaggio con il suo Tardis in cerca di curiosi eventi nello spazio tempo.