fbpx
Film/Serie Tv News

Sarà un sequel il Grosso Guaio a Chinatown con The Rock

Grosso guaio a Chinatown

The Rock chiarisce finalmente le intenzioni del nuovo Grosso Guaio a Chinatown

In questo periodo di nostalgia e carenza d’idee, si era parlato parecchio di un remake di Grosso guaio a Chinatown con Dwayne “The Rock” Johnson come protagonista.

Una mossa simile non stupisce di certo, negli ultimi anni non sono pochi i film riciclati da Hollywood nel tentativo di riversare qualche spettatore in sala. Dopo un lungo periodo di silenzio sul progetto, oggi arrivano finalmente nuove notizie sulla pellicola: il nuovo Grosso Guaio a Chinatown avrà sempre The Rock come protagonista, ma non sarà un remake, bensì un vero e proprio sequel diretto. 

A chiarificare ogni dubbio arriva Hiram Garcia, uno dei produttori della pellicola:

L’idea non è quella fare un remake di Grosso Guaio a Chinatown. Non puoi rifare un classico come quello, per questo la nostra idea è più che altro quella di continuare la storia. Continueremo con quell’universo. Tutto quello che è accaduto nel primo “esiste” e viene riconosciuto come tale e, fra l’altro, credo che ci sia solo una sola persona in grado di interpretare Jack Burton. E quindi Dwayne non proverà neanche a farlo.

Grosso guaio a Chinatown

Perla assoluta del re degli anni 80′ John Carpenter, Grosso Guaio a Chinatown è oggi ricordato e venerato come un vero e proprio cult. Con Kurt Russel nei panni del protagonista, in realtà ai tempi la pellicola riscosse un successo decisamente esiguo. 

Ed è proprio per questo che abbiamo inserito il classico intramontabile di Carpenter nella nostra lista di 10 grandi cult che flopparono al botteghino (la trovate qui).

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Lorenzo Marcoaldi

Cinefilo e videogiocatore incallito, non perdo mai l'occasione di andare al cinema.
Appassionato del cinema riflessivo di Villeneuve e quello parodistico di Edgar Wright, considero la trilogia del cornetto un monito da contemplare saltuariamente.