fbpx
Film/Serie Tv News

Anche Mindhunter trova il suo Charles Manson, ed è lo stesso di Tarantino

Sarà Damon Herriman ad interpretare lo stesso ruolo in due grandi produzioni

Dopo la Pablo Escobar mania partita con Narcos, questo sembra proprio essere l’anno di Charles Manson. Il celebre criminale, noto per essere stato il mandante della strage di Cielo Drive, infatti non solo comparirà nella ormai chiacchieratissima ultima fatica di Tarantino, ma anche nell’acclamata serie televisiva prodotta da David Fincher: Mindhunter.

E se Once Upon a Time in Hollywood aveva proprio recentemente trovato il suo Charles Manson, anche Mindhunter ha attualmente scovato il suo interprete. Incredibilmente però, entrambi i ruoli chiave saranno interpretati dalla stessa persona: Damon Herriman. 

Nonostante Hermann andrà a vestire gli stessi panni in entrambi i progetti, secondo alcune fonti, il Manson di Mindhunter sarà molto diverso da quello di Tarantino. L’elogiata serie prodotta da Netflix porterà difatti un Charles Manson già in carcere, diversi anni dopo gli efferati omicidi che l’hanno reso famoso.

Mindhunter

Sempre secondo fonti interne, sembra inoltre che Herriman abbia girato le sue scene all’interno della serie già lo scorso luglio, ben prima del casting di Tarantino. 

Leggi anche: Mindhunter: l’eleganza dell’omicidio.

Serie americana del 2017 prodotta da David Fincher, lo show è stato rinnovato per una seconda stagione ancor prima del suo debutto. Ideata da Joe Penhall, troviamo fra i membri del cast: Jonathan Groff (Holden Ford), Holt McCallany (Bill Tench), Anna Torv (Wendy Carr), Hannah Gross(Debbie Milford), Cotter Smith (Shepard).

L’arrivo della seconda stagione di Mindhunter, salvo imprevisti, è programmato entro la fine del 2018.

Voi Cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere la seconda stagione della serie prodotta da Netflix? Ditecelo nei commenti!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

Facebook Comments

Lorenzo Marcoaldi

Cinefilo e videogiocatore incallito, non perdo mai l'occasione di andare al cinema.
Appassionato del cinema riflessivo di Villeneuve e quello parodistico di Edgar Wright, considero la trilogia del cornetto un monito da contemplare saltuariamente.