Dr Commodore
LIVE

PEGI: arrivano i bollini che indicano la presenza di microtransazioni

Bollini PEGI per le microtransazioni! 

Il caso riguardante le Microtransazioni non ha mai smesso di far discutere la comunità europea, tanto da spingere l’ente PEGI (Pan European Game Information) a prendere delle contromisure. Dopo aver costretto Blizzard alla ritirata sul fronte delle loot box, l’ente in questione – che si occupa della classificazione dei software in vendita in Europa – ha annunciato che verrà applicato un nuovo bollino sulle copertine dei videogiochi europei che avranno al loro interno un sistema di microtransazioni. Questo sistema è volto a informare l’acquirente dell’eventuale presenza di transazioni fruibili con denaro reale.

Microtransazioni

Il bollino in questione sarà applicato ai prodotti che includeranno microtransazioni entro la fine del 2018; lo scopo sarà quello di sensibilizzare i genitori che acquistano i giochi per i propri figli e che potrebbero vedere il loro conto corrente prosciugato senza che sappiano il vero motivo. Non siamo estranei a vicende simili e la presa di posizione dell’ente tenta di mettere un freno a questo sistema che ha fatto e continua a far discutere, essendo molto spesso accostato al gioco d’azzardo. Cosa ne pensate della presa di posizione da parte di PEGI? Siete d’accordo con questo sistema? Fatecelo sapere!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Articoli correlati

Mirko Proietti

Mirko Proietti

Videogiocatore dal 1999, all'età di 3 anni la prima esperienza con Mega Drive e PlayStation in contemporanea. Predilige il genere Platform, ma da sempre mantiene una visione a 360 gradi del panorama videoludico. Laureato in comunicazione e orientato allo sviluppo tecnologico, cerca la completezza nella produzione del videogioco, che tende a considerare un'arte vera e propria.

Condividi