fbpx
News Videogames

Valve ha eseguito il più grande ban della sua storia

Valve

Ondata di ban da parte di Valve

Il gaming su PC è purtroppo afflitto da una grande piaga: quella dei cheater. Giocatori senza scrupoli, che pur di fregiarsi delle loro statistiche ricorrono a mezzi illegali che rovinano l’esperienza di gioco per l’utenza corretta e leale. Ovviamente l’uso di cheat porta inevitabilmente all’espulsione e alla cancellazione dell’account incriminato dalla piattaforma di gioco. Se durante questa settimana avete notato meno cheater durante le vostre sessioni di gioco, il merito è di Valve.

La società americana, proprietaria di Steam, ha infatti bannato, in un solo giorno, circa 88.000 utenti che si avvalevano abitualmente di trucchi. Stando a quanto riportato sul noto portale SteamDB infatti,  il 18 Luglio Valve ha espulso dalla piattaforma circa 61,439 utenti tramite il sistema VAC (Valve Anti-Cheating), ed altri 27,403 utenti da singoli giochi. Si tratta della più grande epurazione mai effettuata da Valve nella sua storia, a dimostrazione di come la compagnia cerchi di offrire all’utenza un’esperienza di gioco gradevole e leale.

Specifichiamo che tali dati non sono definitivi, e che addirittura il numero di giocatori bannati potrebbe essere più alto. Nonostante sia impossibile estirpare totalmente la piaga dei cheater, Steam è, almeno da qualche giorno, un posto migliore. Cosa ne pensate, vi è mai capitato di incontrare cheater durante le vostre sessioni? Fatecelo sapere! Per rimanere in argomento, vi invitiamo a leggere la nuova politica di Niantic contro i cheater in Pokémon GO!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments

Carlo D'alise

Videogiocatore dagli indimenticabili tempi dello SNES. Studente di Giurisprudenza nel tempo libero, appassionato in particolare di Action, Soulslike ed RPG, ma in generale del videogioco in (quasi) tutte le sue declinazioni. Sono ad un panino dall'obesità.