Dr Commodore
LIVE

Android e Chrome OS saranno assorbiti a breve da Google Fuchsia [RUMORS]

Fuchsia è un sistema operativo di Google che, nei progetti dell’azienda, sembrerebbe destinato ad assorbire Android e Chrome OS

Secondo un report di Bloomberg, Google starebbe pensando di fare una mossa rivoluzionaria. Pare infatti che l’azienda stia pianificando di lanciare sul mercato Google Fuchsia, sostituendolo man mano a tutti i dispositivi che montano SO made by Google. Questo significa che potremmo vedere Fuchsia sugli smart speaker, sugli smartphone – prima i Pixel e poi anche quelli di terze parti – e su alcuni laptop.

Oltre a questo, sembra che Google abbia anche stabilito una timeline, iniziando a pianificare più concretamente il rollout del nuovo sistema operativo. I primi a ricevere Google Fuchsia dovrebbero essere i dispositivi domestici (smart speaker), per i quali si parla di 3 anni di attesa. Successivamente toccherà ai laptop che montano Chrome Os e, nel giro di 5 anni, agli smartphone Android.

Con Fuchsia, Google supererebbe la frammentazione di Android, e creerebbe un ecosistema molto più integrato (forse in stile Apple?). Un altro miglioramento di Google Fuchsia riguarderebbe i comandi vocali, che stanno diventando sempre più importanti in ogni contesto.

Non mancano, ovviamente, le difficoltà: sostituire un sistema operativo come Android non sarà facile, sia per l’ecosistema di applicazioni sia per i rapporti con i produttori terzi di smartphone; per non parlare delle possibili ripercussioni legali da parte dell’Unione Europea. Anche la timeline, inoltre, è indicativa e potrebbe subire variazioni.

Nonostante questa novità, dunque, non c’è ancora nulla di sicuro. Sembra però che ci sia già un team di 100 persone al lavoro su Google Fuchsia, tra cui Matias Duarte, che ha un ruolo chiave nella definizione del design di Android.

Il progetto è sicuramente ambizioso, non ci resta che attendere qualche anno per vederne gli sviluppi.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Articoli correlati

Dr Commodore

Dr Commodore

Sono Dr Commodore, servono altre presentazioni?

Condividi