fbpx
News Videogames

Silent Hill 2 nasconde ancora segreti da svelare!

Silent Hill 2

Silent Hill 2 continua a stupire i suoi fan dopo 17 anni

Silent Hill 2, essendo uscito nel 2001 per PlayStation 2, conta ormai la bellezza di 17 anni sulle spalle. Ma se per questo pensavate che su di esso non ci fosse più nulla da scoprire, vi sbagliavate di grosso. Un’utente di Twitter, punk7890, ha postato un tweet dove rivela due segreti ben nascosti nel gioco, che nessuno aveva ancora mai trovato:

In primo luogo, è necessario precisare che per sbloccare queste due feature nascoste è obbligatorio prima completare uno dei sei finali, il cosiddetto Dog ending. Il finale Dog è in realtà uno scherzo, in cui il protagonista, James, scopre che l’intera vicenda è architettata da un cane shiba. Raggiunto questo finale ironico, sarà possibile eseguire le sequenze di tasti che rivelano effettivamente i segreti.

Il primo segreto consiste nella comparsa di una minimappa, in alto a destra dello schermo, durante la partita. Normalmente infatti l’interfaccia di gioco ne è sfornita, e nessuna opzione in Silent Hill 2 permette di attivarla. La sequenza di tasti per sbloccare la minimappa è: Start + L2 + Quadrato + L3.
Più complessa risulta essere la sequenza per la seconda caratteristica nascosta, che permetterà invece di salvare dovunque e in qualsiasi momento. In questo caso i tasti da azionare sono: Freccia sinistra + Analogico sinistro a sinistra + Analogico destro a sinistra + L2 + L1 + L3.

Silent Hill 2

La sorpresa non è stata in verità totale, in quanto già nel 2015 alcuni utenti, dando uno sguardo ai file di gioco, avevano ipotizzato l’esistenza di una minimappa. È tuttavia incredibile che nessuno da allora sia stato in grado di capire come farla apparire nel gioco. Questo è sicuramente una prova di come anche videogiochi ormai considerati “vecchi” abbiano ancora qualcosa da rivelare.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments

Giacomo Franzoso

Nato nel '97, appassionato di videogiochi sin da piccino, da quando mio padre mi regalò un'avventura grafica punta e clicca su Robinson Crusoe per PC. Sono cresciuto a suon di videogiochi Disney (quelli che vendevano col Topolino) e gestionali, ma il mio primo amore videoludico rimarrà sempre la serie di Fallout. Ora studio Giurisprudenza, mentre cerco di allargare i miei orizzonti virtuali. Pretty simple, right?