fbpx
News Videogames

[email protected] 2018, 12 nuovi titoli presentati per Xbox One e Windows 10

Microsoft

MICROSOFT CONFERMA IL PROPRIO IMPEGNO A SUPPORTO DEGLI SVILUPPATORI INDIPENDENTI

Le promesse sono state mantenute. Microsoft ha presentato una dozzina di titoli indipendenti durante l’[email protected] 2018; titoli dalle ottime premesse e che permettono agli sviluppatori indipendenti di continuare a sognare. Di seguito, il comunicato stampa ufficiale con tutti i dettagli dell’evento.

Milano, 4 giugno 2018 – Si è tenuto oggi nella Microsoft House di Milano, per il terzo anno consecutivo, lo showcase ufficiale italiano [email protected], durante il quale Microsoft ha confermato il proprio impegno a supporto degli sviluppatori indipendenti. L’azienda intende, infatti, porsi come punto di riferimento non solo per gli sviluppatori professionisti ma per tutti gli appassionati, anche quelli meno tecnici, che vogliono impegnarsi nella creazione di videogiochi, trasformandola in un vero e proprio lavoro.

In occasione dell’evento odierno, [email protected] ha presentato 12 titoli dedicati a Xbox One e Windows 10, tra cui Tunic di Finji e Below di Capybara, recentemente annunciati a E3 2018. Altri attesissimi successi internazionali come DayZ e Vigor di Bohemia, Warhammer: Vermintide 2 di Fatshark, Ashen di Anapura, Super Cane Magic di Studio Evil, Close to the Sun di Storm in a Teacup, Remothered: Tormented Fathers di Stormind Games, Die Young di IndieGala, Reverse: Time Collapse di Netminds e All Star Fruit Racing di 3DClouds

Super Cane Magic Zero di Studio Evil

[email protected], dalla sua nascita, ha lanciato oltre 800 titoli pubblicati da 477 sviluppatori sulle piattaforme Microsoft e oltre 1.000 titoli sono attualmente in via di sviluppo. Ad oggi, circa 2.800 studi hanno accesso alle tecnologie Microsoft per sviluppare su Xbox One. Dal lancio del programma, i giocatori hanno trascorso più di 4 miliardi di ore (equivalenti a oltre 450.000 anni) sui titoli [email protected], generando più di un miliardo di dollari in vendite.

Realtà italiana in crescita

Sono tanti gli studio italiani presenti all’evento, tra i quali Studio Evil, intervistato da noi; Storm in a Teacup; Stormind Games; IndieGala; Meangrip e 3DClouds. Questo non fa che ben sperare per l’industria videoludica italiana, ormai realtà in grande crescita. Siete contenti che tutti questi studi di sviluppo siano supportati da Microsoft? Allora fatecelo sapere!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.