fbpx
Approfondimento Anime & Manga Comics Film/Serie Tv Videogames

LGBT+ – La rappresentazione nei media

LGBT+

Ovvero: Una lista di personaggi canonicamente LGBT+

Per il Pride Day, noi di Dr. Commodore abbiamo deciso di parlare di questo mondo colorato.

Quindi… ecco forse la lista più lunga mai fatta su questo sito con 5 personaggi per ogni identità sessuale/orientamento sessuale.

In questa lista non troverete personaggi provenienti da film tipo “Tuo, Simon” poiché, essendo questi tipi di film costruiti attorno al fatto che il protagonista è LGBT+, sembrava piuttosto inutile rimarcare il concetto (Cioè… È ovvio che il protagonista di quel film è di un’identità sessuale/orientamento X, perché aggiungerlo in questa lista?). Però, essendo comunque rappresentazione, alla fine dell’articolo troverete alcuni film con dei protagonisti LGBT+.

DISCLAIMER IMPORTANTE: se non trovate in questa lista un’identità sessuale particolare, è per semplicità. L’autore di questo articolo si è premurato di usare termini generici per unire una lunghezza ragionevole di una lista all’inclusione di molti personaggi.

Cominciamo:

Gay

Harlan Cunningham (Assassin’s Creed)

LGBT+

Membro della confraternita degli assassini operante a Firenze, quest’uomo ama molto il suo partner, esperto di arti marziali miste, Arend Schut al punto da sposarlo. A quanto pare la relazione tra i due era ispirata dai due eroi della WildStorm Apollo e Midnighter.

Skaracchio, il Rutto (Dragon Trainer)

LGBT+

Si, l’addestratore di Hiccup è gay. Non è dichiarato in maniera diretta, quanto più in una gag veloce nel secondo film: mentre questo personaggio sta vedendo un marito e una moglie discutere, questo personaggio dice: “Ecco perché non mi sono mai sposato. Questo e anche un’altra ragione”. È sottile, ma che dice molto come significato sottinteso. “Non pensi di star vedendo troppo a fondo?” No, l’ha confermato il doppiatore stesso.

Tom Friendly (Lost)

LGBT+

Nell’episodio “Storia di due città” viene lasciato intendere quando si rivolge a Kate dicendo che non era il suo tipo. Successivamente, nell’episodio “Vi Presento Kevin Johnson” viene ufficializzato in un flashback.

Raymond Holt (Brooklyn Nine-Nine)

LGBT+

Questo burbero poliziotto tiene molto al suo fidanzato. Tanto che, al suo ritorno dalla Francia in ufficio, è talmente felice dal salutare cordialmente i poliziotti dell’ufficio (Evento più unico che raro), salvo poi tornare in se una volta che due detective gli fanno notare che ha messo su qualche chilo. E il suo uomo ricambia mandando dalla Francia un cestino pieno di dolci (Comprese delle fragole ricoperte di cioccolato) che però verranno divorati da Peralta e colleghi, costringendo lo stesso Peralta a trovare una soluzione: riempire di articoli d’ufficio il cestino, con conseguente gratitudine da parte di Holt per il suo fidanzato (Testuali parole: quell’uomo mi conosce davvero).

Leeron Littner (Sfondamento dei Cieli Gurren Lagann)

LGBT+

Beh, mi sembrava abbastanza ovvio. Eravamo indecisi se mettere lui o Pri-Pri-Prisoner, ma alla fine abbiamo optato per Leeron, il geniale meccanico, scienziato e co-leader del gruppo.

Lesbiche

Suruga Kanbaru (Monogatari series)

LGBT+

Non è rivelato nemmeno in modo sottile: lei stessa lo dice in modo chiaro e tondo al protagonista di essere lesbica. Apprezziamo la sincerità, cara Suruga, ma apprezziamo meno il tuo essere fujioshi.

Tracer (Overwatch)

LGBT+

Chi si aspettava Tracer quando fu annunciato da Blizzard un personaggio lesbica? Nessuno? Beh, forse era dovuto al fatto che, essendo Zarya un personaggio che incarna gli stereotipi della “Butch” (La lesbica tosta che si comporta da maschiaccio), tutti pensavano che fosse lei la lesbica del roster di eroi. Però è comunque interessante vedere una delle icone più famose di Overwatch (È più popolare di Hanzo, santa miseria. E Hanzo è noto per essere il main dei niubbi).

Ellie (The Last of Us)

LGBT+

Onestamente, dopo quello che è stato mostrato alla conferenza E3 della Sony, vi sorprendete ancora? Dai, c’è anche nel DLC del primo.

Haruka Tenoh/Sailor Uranus (Sailor Moon)

LGBT+

La coppia Urano e Nettuno di Sailor Moon che è stata così tanto osteggiata dalla censura? Era un obbligo morale inserirla in questa lista.

Willow Rosenberg (Buffy L’Ammazzavampiri)

I commodoriani più vecchi se la ricorderanno per questo ruolo, ma i commodoriani più giovani se la ricorderanno come Lily Aldrin da How I Met Your Mother.

Bisessuali

Chiariamo qui il concetto, quando si parla di Bisessualità non si parla solo di attrazione per donne e per uomini, ma per un attrazione per due o più generi o per generi uguali o differenti a quello della persona.

Lily Aldrin (How I Met Your Mother)

LGBT+

Partiamo subito con una rivelazione shock. Si, Lily Aldrin è bisessuale. E se pensate di no…guardate gli episodi di HIMYM con quest’informazione in mente. Se vi apparirà tutto più chiaro, sapete perché. Nella serie lei dimostra più e più volte di essere attratta da Robin e si sono pure baciate più di una volta.

Rosa Diaz (Brooklyn Nine-Nine)

LGBT+

Confermata recentemente grazie ad una puntata dello show, alla tosta del distretto piacciono molto sia le donne che gli uomini.

Valchiria (Thor: Ragnarok)

LGBT+

Confermato dalla stessa attrice e presente in una scena tagliata del film di Taika Waititi sul muscoloso “Zio del Tuono”, la Valchiria interpretata da Tessa Thompson rispecchia la sua controparte dei fumetti in fatto di gusti sessuali.

Darryl Whitefeather (Crazy Ex-Girlfriend)

LGBT+

Non potevamo escluderlo da questa lista, visto che è il personaggio che, in un numero musicale, descrive al meglio la bisessualità.

Usagi Tsukino/Sailor Moon (Sailor Moon) 

“Eh? Sailor Moon è bisessuale? Ma dove?” Nell’anime originale non lo è, ma nella serie Crystal e nel manga si. Noi ci atteniamo alla parola della mangaka.

P.S: volevamo pure mettere la coppia di bisessuali Korra e Asami, ma purtroppo non c’era più posto. Siamo dispiaciuti.

Pansessuali

La pansessualità è l’attrazione verso tutti i generi. La differenza con la bisessualità risiede nel fatto che i pansessuali provano attrazione a prescindere del genere.

Iron Bull (Dragon Age Inquisition)

LGBT+

Confermato da uno degli autori, questo mercenario da un occhio solo (Che potrebbe pure essere il vostro compagno per la vita nel gioco) si identifica come pansessuale.

Sakura Kinomoto (Pesca la tua carta, Sakura)

LGBT+

Nonostante non ricambi l’amore di Tomoyo, nell’episodio 27 lei confessa di avere una cotta per l’insegnante. Come ulteriore conferma della sua pansessualità, gli autori confermano che lei non vede il genere come una barriera per l’attrazione romantica.

Wade Wilson/Deadpool (Deadpool)

LGBT+

Potevamo fare una lista sui pansessuali e lasciare fuori il buon mercenario chiacchierone? Assolutamente no. Non sarebbe stato giusto nei suoi confronti.

Lucifer Morningstar (Lucifer)

LGBT+

L’angelo caduto non fa distinzioni di genere in quanto ad attrazione: è pansessuale. Non è confermato all’interno dello show, ma qui si tratta di un caso di parola degli scrittori e quindi ci atteniamo alla loro parola.

Jack Harkness (Torchwood)

LGBT+

Nonostante il produttore Russel T. Davies lo definisca “omnisessuale”, questo personaggio è in questa sezione per il motivo spiegato nel disclaimer: semplicità. Il personaggio in questione ha avuto relazioni anche con non-umani, quindi esterni al concetto di genere binario presente nell’uomo.

Bisessuali/Pansessuali

Questo non è un tipo di orientamento particolare, ma più che altro una lista di personaggi che potrebbero essere bisessuali o pansessuali (E speriamo che vengano chiariti al più presto poiché l’autore stava impazzendo nel cercare il materiale per questa lista)

Puntualizziamo: Questi personaggi, nonostante il loro orientamento non sia stato confermato al 100%, hanno comunque un’attrazione canonica per persone del proprio sesso e del sesso opposto e ci sembrava corretto inserirli.

Monika (Doki Doki Literature Club)

LGBT+

La yandere per eccellenza del gioco. La ragazza a cui non interessa il protagonista del gioco, ma voi giocatori. Visto che il gioco può essere giocato da chiunque, ci sembrava opportuno dichiararla bisessuale/pansessuale (E non sono speculazioni alla MatPat, tutto questo è vero). Attendiamo risposte dal Team Salvato sull’orientamento di questo personaggio.

Emaline Addario (Everything Sucks!)

LGBT+

Nella prima metà della serie frequenta Oliver, un compagno di classe maschio, per poi rompere con lui ed essere attratta dalla sua compagna di classe Kate Messner. Dichiarando a vicenda il loro amore si baciano, rendendo questo personaggio bisessuale o pansessuale.

Rachel Amber (Life Is Strange)

LGBT+

Nell’episodio 1 del DLC, durante il gioco “Due bugie e una verità” lei dichiara di essere ambidestra. Ciò sarebbe irrilevante se non fosse un eufemismo per la sua attrazione verso persone del suo sesso e del sesso opposto.  Come ulteriore conferma questo personaggio era fidanzata con Frank prima degli eventi del primo Life is Strange e nel DLC Chloe può avere la possibilità di baciare Rachel.
Bisessualità? Pansessualità? Solo il creatore del gioco lo sa e se lo rivela in modo chiaro e tondo sarebbe apprezzabile.

Panty & Stocking Anarchy (Panty & Stocking with Garterbelt)

LGBT+

Le due sorelle Anarchy, conosciute da molti appassionati delle opere di Imaishi e non, le si vede spesso avere a che fare con degli uomini (in questo caso quasi solamente Panty, che ha appunto l’obiettivo di fare sesso con 1000 uomini) e nel manga speciale disegnato dallo stesso Imaishi ci sono varie scene dove hanno rapporti anche con altre donne e tra di loro.

Dio Brando (Le Bizzarre Avventure di Jojo)

LGBT+

Il più famoso arcinemico della stirpe dei Joestar fin dall’odiato Jonathan finisce in questa lista per essere un “Don (Gio)Giovanni” per gli uomini e le donne. Ma purtroppo non sarà mai capace di amare con tutto il cuore una persona.

Transessuali

Ricordiamo ai nostri lettori che rispettare i pronomi di persone che si identificano con un genere diverso costa quanto il gioco base di Dota 2. E non chiamateli travestiti altrimenti i personaggi di questa lista vi faranno visita con intenzioni non proprio pacifiche. 

Magne (My Hero Academia)

LGBT+

Questa villain dall’apparenza mascolina è una donna transessuale. È parecchio interessante vedere un personaggio transessuale in una serie di Shonen Jump e forse anche raro. Ma cosa è più raro di un personaggio trans in una serie di shonen jump?

Tiger (My Hero Academia)

LGBT+

DUE personaggi transessuali nella stessa serie di Shonen Jump. Il palestrato Tiger è un uomo transessuale, infatti. Molto edificante vedere un personaggio trans rivestire il ruolo di eroe.

Casey Parker (Grey’s Anatomy)

LGBT+

Questo dottore è un uomo transessuale. Viene rivelato in un episodio dove degli hacker compromettono il sistema informatico dell’ospedale e Bailey aiuta Casey a salvare l’ospedale promettendo che l’FBI non lo verrà mai a sapere poiché è stato schedato per aver hackerato la motorizzazione della sua zona. Motivo? Non gli permettevano un cambio da donna a uomo.

Joan Lambert (Alien)

LGBT+

Navigatrice della nave Nostromo, questa donna transessuale compare di persona solo nel primo film della saga dedicata allo Xenomorfo, ma compare anche in altre occasioni in altri capitoli dedicati ad Alien, compreso il videogioco Alien: Isolation come voce e anche in un paio di novel chiamate “Alien: Out of the Shadows” e “Alien: River of Pain” come menzione.

Krem (Dragon Age Inquisition)

LGBT+

Quest’uomo transessuale ne ha passate tante: dal falsificare i documenti per entrare nell’esercito visto che le donne non sono ammesse all’essere inseguito dalle autorità che minacciavano schiavitù o l’esecuzione (Essere trans non è un crimine, falsificare i documenti si). Alla fine Iron Bull, perdendo l’occhio, difese quest’uomo e gli propose di entrare nei suoi ranghi.

Non-Binary

Questo tipo di persone non si identifica in nessuno dei due generi maschio/femmina, ma in altri generi. Sebbene noi di Dr Commodore supportiamo queste persone, ammettiamo la nostra ignoranza nell’argomento e non approfondiamo onde evitare spiacevoli malintesi. Per maggiori informazioni, cercate su Google.

Gemme di Cristallo (Steven Universe)

LGBT+

Ogni singola gemma di cristallo in questa serie si identifica in questo modo. Molto edificante vedere dei personaggi in uno show per bambini identificarsi così.

Envy (Fullmetal Alchemist: Brotherhood)

LGBT+

Questo personaggio, al contrario dei suoi compagni homunculi, non si identifica come maschio o femmina. Questo nel manga e nella serie Brotherhood, chiaramente.

Yivo (Futurama)

LGBT+

Ve lo ricordate il film? Beh, era stato detto in questo film che Yivo si identificava come lui/lei non avendo un genere.

Taylor Mason (Billions)

LGBT+

Il personaggio, così come l’interprete, non si identifica con pronomi quali “Lui” o “Lei”, ma molto più semplicemente non sceglie. È interessante vedere un personaggio di genere non-binario, interpretato da qualcuno che si identifica come tale, in una serie TV e anche abbastanza raro.

Frisk (Undertale) 

LGBT+

Frisk, il personaggio principale del gioco, viene riferito nel gioco con i pronomi “They/Them” (La traduzione in questo caso è stata impossibile poiché questa coppia di pronomi, nonostante la lingua inglese il più delle volte ci indichi un utilizzo plurale, viene usato pure al singolare in alcuni casi) e l’aspetto è volutamente androgino.

Asessuali

Quando ci si riferisce a questo tipo di persone, si parla di persone che non provano attrazione sessuale, non di persone prive di organi genitali.

Jughead Jones (Archie Comics)

LGBT+

Non troverete questo tipo di rappresentazione nella serie Riverdale, mi dispiace. Perché? Perché nonostante i desideri dell’attore Cole Sprouse (Cody di Zack & Cody), la produzione non ha voluto mantenere il suo orientamento come nei fumetti. Beh, rimangono sempre i fumetti.

Todd Chavez (Bojack Horseman)

LGBT+

Confermato dal personaggio stesso nel dodicesimo episodio della terza stagione, lui dichiara chiaramente: “Non sono gay. Voglio dire…non penso di esserlo, ma…non sono nemmeno etero. Non so chi sono. Potrei essere niente.” E potrebbe sembrare poco, ma nel terzo episodio della quarta stagione rincara dicendo “È bello dirlo ad alta voce…sono una persona asessuale. Sono asessuale”.

Sherlock Holmes (Serie TV)

LGBT+

Noto anche come il miglior investigatore del mondo e la base di molteplici gialli, quest’uomo non prova attrazione romantica o sessuale di alcun tipo. Stephen Moffat stesso in un’intervista dichiara che Sherlock non ha problemi nell’essere asessuale.

Monkey D. Luffy noto Rubber (One Piece) 

LGBT+

“COME? LUFFY IN QUESTA LISTA?” Beh si. L’autore ha dichiarato che non ci sarà romanticismo nel suo manga e che l’unica passione che ha Luffy è per l’avventura e per il cibo. Quindi ci troviamo di fronte ad un caso di parola dell’autore.

Lukas (Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia)

LGBT+

Questo personaggio, in un dialogo nel DLC con Python se si ha un support alto, confessa di non provare alcun tipo di attrazione e che si sente come rotto. Python lo tranquillizza dicendo che “l’unico vero amore” non è qualcosa che tutti possono provare e che è normale. Un personaggio asessuale da manuale, devo dire.

Film basati su personaggi LGBT:

P.S. Questo articolo non ha fini enciclopedici. Essendo umani possiamo errare e quindi, se ci sono errori, potete farlo presente. Grazie.

Siamo anche su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!