fbpx
News Videogames

Bloccata la vendita degli oggetti di Dota 2 e CS:GO in Olanda

oggetti di Dota 2

Momentaneamente bloccata la compravendita degli oggetti di Dota 2 e CS:GO su Steam per gli utenti olandesi

Si è molto discusso delle loot box negli ultimi tempi, e la prima a rimettere le mani sulla questione è Valve. Infatti, il famoso rivenditore di giochi in digitale, è stato accusato di favorire il gioco d’azzardo minorile, tramite la compravendita degli oggetti in Dota 2 e Counter Strike Global Offensive. A Maggio, l’autorità che regola il gioco d’azzardo olandese ha notificato a Valve che i due titoli violano il Dutch Better Gaming Act, con la richiesta di risolvere la situazione entro il 18 giugno 2018.

L’azienda di Gabe Newell non è riuscita a trovare un compromesso con le autorità olandesi. Quindi si è trovata costretta a bloccare il mercato dei suddetti giochi in Olanda. Nei prossimi giorni molto avremo probabilmente ulteriori aggiornamenti sulla vicenda. Inoltre, non è da escludere che questa situazione faccia da esempio per altri stati, che prenderanno a loro volta provvedimenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Elia Azzurri

Studente di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, con una passione per i videogiochi, cinema e musica. Cresciuto in casa Nintendo, per poi ingrandire la famiglia abbracciando un po' tutte le case e tutti i generi di videogiochi.