fbpx
News Tech

Elon Musk: «Fonderò un’azienda di caramelle»

L’eccentrico imprenditore, CEO di Tesla Motors e SpaceX, ha di recente annunciato un altro dei suoi folli progetti tramite un tweet. Dopo il lanciafiamme di The Boring Company, la spedizione di una Tesla nello spazio e il recente annuncio della costruzione di un Cyber Dragon, Elon Musk ha deciso di fondare una azienda di caramelle.

Il tweet parla chiaro: «Fonderò un’azienda di caramelle», scrive Musk, «e sarà pazzesco». E per dissipare ogni dubbio, aggiunge: «Sono super super serio».

 

Le motivazioni

Durante la conferenza conclusiva di Tesla Motors del primo trimestre del 2018, il noto visionario ha parlato della poca importanza dei business paralleli per la protezione contro la concorrenza. Ha, inoltre, dichiarato che per Tesla lo strumento principale per il progresso e la crescita delle sue aziende è l’innovazione. Lo scopo è di estendere i campi trattati dall’azienda aumentandone la competitività, in modo da avere un’ulteriore arma di difesa contro i competitor. Questo aspetto risulta essere fondamentale per una società così ambita come Tesla.

L’idea è nata da un botta e risposta tra l’imprenditore Warren Buffett e il suo socio, Charlie Munger, il quale ha convinto Elon Musk a iniziare una società produttrice di dolci. Buffett ha dichiarato che continuano a esistere business secondari, come See’s Candies di sua proprietà, per contrastare la concorrenza e che Musk non dovrebbe interessarsi a quest’area.

Vorrà davvero aprire un’azienda di caramelle o sarà tutto uno scherzo? Con oltre 100,000 like al tweet in poche ore, i suoi fan non fanno che aspettare aggiornamenti riguardo il nuovo business.

Per rimanere aggiornati su news e molto altro, tenete d’occhio DrCommodore e seguiteci su Facebook e Instagram. Ricordatevi anche di seguirci su YouTube, Telegram e di raggiungerci sul nostro server Discord!

Facebook Comments

Edoardo Napoli

Edoardo, 21 anni. Rinomato scrittore di fama interstellare e massimo esperto di cose. Costantemente in viaggio con il suo Tardis in cerca di curiosi eventi nello spazio tempo