fbpx
Breaking News Smartphone Tech

Display flessibili: quanto sono vicini?

LG è sempre pronta a esplorare e sperimentare e, anche questa volta, vuole sorprenderci con una nuova bomba da lanciare sul mercato: i display flessibili. È ciò che emerge dalle parole di Frank Lee, capo PR della divisione statunitense in occasione del lancio di LG Q7 Thin.

Quali saranno le tempistiche per il debutto dei display flessibili ?

A questo proposito, Frank Lee ci dà qualche barlume di speranza:

Non lo so con certezza. La mia opinione è che faremo gli esperimenti con i dispositivi pieghevoli e flessibili con la serie V. Perché è quella la funzione e il ruolo della serie V. […] L’idea della serie V è di osare un po’, sconfinando anche nel concept di tanto in tanto. Più avanti le cose arrivano anche sulla serie G, perché diventano più facili da produrre in serie a costi più accessibili per il grande pubblico“.

Secondo alcune voci di corridoio, entro la fine del 2018 si potrebbe assistere alla presentazione del primo dispositivo con display flessibile da parte di LG. Inoltre, vi sono indiscrezioni secondo cui Samsung avrebbe presentato già un prototipo di smartphone a display flessibile al CES 2018.

Impossibile prevedere il debutto del display flessibile, dunque?

Salman Saeed, product manager della sezione Display Technology di Qualcomm, smorza gli entusiasmi dichiarando: “Non hanno [i produttori di smartphone] ancora sviluppato il materiale in grado di permettere la creazione di elettrodi che possano sopportare ripetute piegature.”

Saeed sostiene che, allo stato attuale, i transistor dedicati ad alimentare ogni singolo pixel dei display flessibili non siano abbastanza flessibili e resistenti da essere impiegati in un dispositivo con schermo pieghevole. Questo però non significa che lo sviluppo di questi terminali sia a un binario morto, tutt’altro! A confermarlo è lo stesso Saeed dichiarando che i principali produttori hanno già preparato almeno uno smartphone basato su questa tecnologia all’interno dei propri laboratori di ricerca. I display flessibili, insomma, potrebbero diventare presto una realtà.

 

Cosa ne pensate? Lasciateci un vostro parere nei commenti.

Facebook Comments