fbpx
News Nintendo Videogames

Nintendo Labo fa muovere la carrozzina di un disabile, davvero è “solo cartone”?

Labo “è solo cartone”?

Una parentesi bellissima dal Giappone sul nuovo, innovativo progetto di Nintendo. Grazie a Nintendo Labo, un padre è riuscito a far muovere la carrozzina di suo figlio, affetto da disabilità motoria. Il signore in questione, di nome Takeru, è riuscito ad adoperare la periferica di cartone per rendere più gioiosa la vita del figlio in carrozzina. In un tweet dal suo account, Takeru ha scritto riguardo la brillante applicazione di Labo:

“車椅子は身体が不自由な人専用の乗り物ではなく、どんな人が使ってもいい楽ししく便利な乗り物となればいいな。「みんな頑張って歩いているのに自分だけごめんなさい」と思うことが多かったという息子。颯爽と運転する姿にこみ上げた。身体の不足はネガティブなことばかりではない”

“La sedia a rotelle non è un veicolo esclusivamente per persone con disabilità fisiche, ma dovrebbe essere una cosa comoda che chiunque può utilizzare. Mio figlio spesso pensava: ‘mi dispiace divertirmi mentre tutti camminano’. Si è adattato allo stile di guida. La carenza del corpo non è solo negativa.”

Un’idea eccezionale quella di Takeru, che porta a riflettere sul potere ludico di questa nuova proposta Nintendo. In questo caso, è stato impiegato il manubrio da motocicletta incluso nel kit assortito di Labo, che grazie all’impiego dei sensori dei Joy-Con ed un po’ di ingegneria, riesce a muove la carrozzina del ragazzo. Siamo sicuri si tratti di un semplice strumento di cartone? Vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento per capire che cos’è Nintendo Labo!

Cosa ne pensate di questa storia? Fatecelo sapere e seguiteci sui social!
Siamo su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.
Facebook Comments

Antonio Maddaluno

Cresciuto a pane e videogames, con la passione per la musica ed il cinema.
Fin dalla mia prima console, la Playstation 1, ho capito che sarebbe stato amore eterno. Sono convinto che i videogiochi siano arte e lotterò sempre per difendere questa definizione.
Mi hanno detto che nella vita sarei potuto diventare quello che volevo , ecco perchè adesso scrivo per DrCommodore.it