fbpx
Videogames News

Il vice presidente di EA critica le microtransazioni di Battlefront II

EA

Microtransazioni everywhere

Star Wars Battlefront II è stato uno dei titoli più discussi e criticati dai videogiocatori a causa di un sistema di microtransazioni parecchio invadente, poi rimosso da EA tramite un aggiornamento a pochi giorni dal lancio.

Star Wars Battlefront II

Durante un’intervista rilasciata al The Guardian, il vice presidente di Electronic Arts, Patrick Soderlund, è tornato sull’argomento, cercando di giustificare in qualche modo la tanto odiata feature del titolo. L’ha definita addirittura un errore. Soderlund ha infatti dichiarato che “DICE non voleva realizzare una slot machine e sottrarre soldi alle persone. Comunque non sempre le cose vanno come vorrebbero e bisogna essere prima di tutto umili e comprendere i propri errori, per fare in modo di non ricommetterli. Alcune delle decisioni prese in merito a Star Wars: Battlefront II furono sbagliate e, con il senno di poi, non sarebbero più prese.”

Insomma, sembra che EA abbia fatto un passo indietro sulle microtransazioni dopo le tante critiche ricevute dall’utenza, che ha letteralmente boicottato Star Wars Battlefront II. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.
Facebook Comments

L'autore

Carlo D'Alise

Videogiocatore dagli indimenticabili tempi dello SNES. Praticante avvocato nel tempo libero, appassionato in particolare di Action, Soulslike ed RPG, ma in generale del videogioco in (quasi) tutte le sue declinazioni. Sono ad un panino dall'obesità.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!