fbpx
Breaking News News Tech

Amazon Prime: aumento del prezzo del servizio!

Amazon, il colosso dell’e-commerce ha comunicato che alzerà il prezzo del servizio Prime da 19,99 all’anno a 36 euro all’anno il 4 aprile.
Un aumento che serve a mantenere alto il livello del servizio, che ricordiamo non comprende solo la consegna gratuita in un giorno per i prodotti prime, ma anche il servizio “Prime Now” per gli utenti di Milano che consente di fare la spesa online con una consegna in due ore dall’ordine e Amazon Prime Video che consente di sfogliare un enorme catalogo di film e serie TV con contenuti HDR con qualità fino a 4K.

Ma non solo: con Amazon Prime si hanno anche contenuti come Twitch Prime, i primi 3 mesi di Audible gratuiti e agevolazoni come gli sconti del Prime Day.

Soluzioni?

Amazon mette a disposizione degli utenti l’abbonamento mensile (4,00€/m) per venire incontro a chi magari non lo usa tantissimo e non se la sente di pagare 36 euro all’anno per un servizio che non userà mai fino infondo. L’abbonamento mensile è disdicibile in qualsiasi momento o convertibile in annuale.

Quanto spendiamo?

La nostra situazione non è comunque pessima: nonostante l’aumento di prezzo, noi Italiani paghiamo comunque meno di altri paesi: porto l’esempio della Germania, in cui pagano 69€/anno o dell’inghilterra in cui si parla di ben 79,00£/anno.
In ogni caso, per quanto l’aumento sia utile ad Amazon, a chi paga non va proprio a genio.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

 

Fonte

Facebook Comments

Federico Basanese

23 anni, Milano. Programmatore di giorno, appassionato di tecnologia di notte. Prediligo il mondo degli smartphone, trovandoli ormai un'estensone del corpo e non più dei semplici strumenti. Mi emozionano tantissimo l'IoT e il sushi.