fbpx
Breaking News

Instagram, Snapchat e le gif sparite: ecco perché

Nell’ultimo periodo, i due social improntati sulla fotografia, hanno rimosso una delle features più usate: la possibilità di inserire gif all’interno delle storie.

Perché ciò?

Semplice! All’interno delle numerose gif ne è comparsa una che si è poi diffusa a macchia d’olio nel web. L’animazione incriminata, consisteva in un contatore in continuo aumento con la dicitura “Crimini commessi da n***i”. L’inserimento delle gif all’interno dei due social è permessa dall’integrazione con Giphy. Il problema che ha però riscontrato, e che gli è costata la sospensione dalle due app, consiste in un bug nei filtri di moderazione. È stato comunicato che la falla è stata sistemata, ma l’integrazione delle gif è ancora sospesa.

Sbagliando si impara

Non è la prima volta che succede un fatto del genere: già nel 2016 era stata trovata, e successivamente diffusa, una gif a sfondo razzista su Snapchat

Qui la gif incriminata:

Facebook Comments

Gabriele Fabiano

Studente di Informatica per la Comunicazione Digitale presso UniMi di giorno, la sera salvo il mondo una pizza alla volta!
Nerd dentro e fuori since '96, smanettone vero since '08!