fbpx
News Tech

Amazon Alexa: cercasi esorcista?

Immaginate di essere un normale cittadino americano. Immaginate poi di essere tornati a casa dopo una lunga giornata di lavoro, di aver finito di mangiare, magari ascoltando un po’ di buona musica.

È tardi, siete stanchi morti e domani dovete andare a lavorare. Non avete null’altro in mente se non il vostro meraviglioso e caldo letto. Mentre vi dirigete in camera per andare a dormire, ordinate al vostro assistente vocale comprato nuovo di pacca da Amazon di spegnere le luci. “Alexa, light off” dite con fare stanco mentre uscite dalla stanza. Vi dirigete con passo stanco verso la vostra camera, non pensando ad altro che al sonno, quando ecco che sentite una risata artefatta provenire dalla stanza che avete appena lasciato.

Il caso

Sembra l’inizio del nuovo romanzo di Stephen King, e invece non è altro che ciò che è realmente accaduto ad alcuni statunitensi possessori di Amazon Alexa.

Nella giornata di oggi sono infatti arrivate diverse testimonianze di persone a cui l’assistente vocale di Bezos ha risposto con una sonora risata alla loro richiesta di spegnere la luce.

Il motivo sarebbe da ricercare nell’assonanza fra “laugh” e “off”, che sembrerebbe portare Alexa a confondere le due cose.
L’azienda americana è comunque corsa subito ai ripari, facendo uscire un fix che modifica il comando per richiedere la risata da: “Alexa, laugh!” a “Alexa, can you laugh?“. Inoltre, per evitare comunque spiacevoli incidenti e involontari infarti, ha anche modificato la risposta dell’assistente, trasformando il semplice suono in: “Sure, I can laugh“, seguito dalla risata.

Tutto risolto e spiegato? Forse, o forse no! Pare infatti che alcuni utenti lamentino lo stesso comportamento, ma senza aver dato nessun comando in input. Amazon ha fatto sapere comunque che il fix rilasciato dovrebbe aver risolto tutti i problemi legati alla risata fantasma.

Per rimanere informati restate su DrCommodore e seguiteci sui nostri account Facebook ed Instagram, su Youtube, Telegram e sul nostro server Discord!

Facebook Comments

Marco Sacchet

Studente di ingegneria informatica, nerd da quando ne ho memoria, appassionato di android, spero di poter condividere con voi un po' della mia passione per tutto il mondo legato alla tecnologia e agli smartphone!