fbpx
Recensioni Videogames

Fe, la recensione

Il nostro viaggio in Fe, ci porta in uno strano mondo

È giunto tra noi Fe, il nuovo gioco di Zoink, creatori di Zombie Vikings e Stick it to The Man. Il titolo è un’esperienza nuova per la casa di sviluppo svedese. Se da una parte abbiamo videogiochi con un particolare stile grafico e umoristico, con questo nuovo lavoro hanno sfidato le loro capacità sfornando un prodotto introspettivo e con meccaniche completamente diverse. Saranno riusciti a produrre un titolo maturo e travolgente? Scopri con noi Fe, la nuova avventura platforming 3D di Zoink!

Una foresta magica

Ci ritroviamo catapultati in un mondo ignoto comandando una strana creatura. Senza un’interfaccia, tutorial e menu di gioco ci ritroviamo a vagare tra le magnifiche ambientazioni del bosco che il titolo offre. La caratteristica principale del titolo è l’assenza di dialoghi e tutorial. L’unica guida è la nostra voglia di esplorare per scoprire un mondo totalmente estraneo che presenta una flora e una fauna particolari.

Se un attimo prima il nostro esserino si trovava a volare tra le comete, ora ce lo ritroviamo a terra da solo in mezzo al nulla. Proprio come il mondo circostante, il nostro mostriciattolo impersona quella sensazione di estraneità che proviamo al primo approccio con il titolo. Alcune interazioni presenti saranno quelle con gli animali che abitano l’universo di gioco. Ci ritroviamo a tramutare la loro diffidenza in amicizia per averli come alleati. Il metodo per stringere amicizia con gli animali è la voce.

Una delle creature che abitano il bosco.

Il potere della voce

Come accennato prima, la meccanica principale del titolo è la voce. Essa, infatti, è il mezzo tramite il quale interagiamo con il mondo di gioco. Il titolo permette di apprendere 6 diversi tipi di timbri vocali che ci permettono di riprodurre i versi degli animali che incontriamo durante la nostra avventura.

Quindi ci ritroveremo a dover dosare le diverse voci apprese per interagire con le creature del misterioso mondo in cui ci ritroviamo. Le voci sono sbloccabili durante la storia e non servono soltanto per “addomesticare” le creature, bensì ci permettono di interagire con lo scenario di gioco permettendoci di sbloccare aree prima inaccessibili.

Interazione con la voce.

L’importanza di questa feature è ben evidenziata nel gioco. Infatti, quando si apprende una voce o la si utilizza per stringere amicizia con gli altri esseri, tutto il resto del mondo è isolato, mettendo al centro dell’attenzione tu e la creatura con cui si interagisce. Il momento è davvero emozionante e significativo, in quanto bisogna dosare la voce (tramite la corsa del grilletto destro del controller) e intonarla con quella dell’altro essere per creare un legame che il videogiocatore stesso sentirà di aver stretto.

Un cammino tortuoso

Il nostro Fe non incontra solamente animali nel suo percorso. Infatti ben preso ci ritroviamo di fronte un altro tipo di creature che si stanno appropriando della foresta. Sono i Silenti, creature simil robotiche monoculari che vagano nel mondo di gioco intrappolando gli animali. La presenza di queste creature non è molto approfondita, ma sarà possibile rivivere alcune sequenze in prima persona. Si tratta di brevi scene che ci permettono di vedere il lavoro che stanno svolgendo per conquistare la foresta.

Visuale in prima persona di un Silente.

Questi robottoni sono lenti e impacciati quando sono in piedi, ma possono camminare a quattro zampe diventando veloci e pericolosi. Non possono essere sconfitti, se non con l’aiuto di alcuni animali. Con l’aggiunta di nemici è stata inserita una componente stealth nel gioco. Nel caso in cui ci scoprissero, verremo colpiti con un raggio che ci farà perdere la partita. Nonostante tutto, il gioco è poco punitivo e ad ogni game over ci ritroveremo in un checkpoint che non ci farà perdere tempo per tornare nel punto in cui siamo morti.

Nasconditi dai Silenti!

Convivenza tra emozioni e problemi

Il comparto tecnico del titolo presenta una grafica pulita e colorata che, abbinata alle fantastiche melodie di sottofondo e ai momenti dedicati all’uso della voce, regala un’atmosfera unica. Saranno le vocine stridule del nostro esserino, o le magnifiche creature che abitano l’universo di Fe, resta il fatto che il titolo è in grado di regalare emozioni e momenti di pace interiore che solo un bambino riesce a provare. Non mancano neanche i sorrisi, frutto alcune buffe creature accompagnate da melodie allegre, o emozioni negative, nate soprattutto dalla presenza dalle azioni dei Silenti.

Nonostante tutto il titolo presenta alcune pecche. L’ambientazione, per quanto fantastica, presenta alcuni elementi che rendono confuse le già parecchie incerte fasi di platforming, e inoltre alcune aree di gioco sono soggette a piccoli cali di frame rate. Nulla di troppo fastidioso, anche se sarebbe stato meglio che non ci fossero.

Piccolo squarcio di una delle zone di gioco di Fe.

Un gioco adatto a tutti

Fe è senza dubbio una piccola opera d’arte. Coniuga insieme un comparto grafico particolarmente aggressivo nei toni ma al contempo morbido e leggero che dona un tono onirico al mondo. Le melodie accompagnano perfettamente le diverse fasi di gioco, in particolare nel finale. Platforming, esplorazione e rigiocabilità sono le caratteristiche principali del titolo. Per completare il gioco ci vogliono circa 5 ore senza soffermarsi nella ricerca di collezionabili, grazie ai quali si possono aggiungere altre ore di gioco in compagnia dei fantastici animali e della magica flora locale. L’apice lo si raggiunge in una missione dove, senza spoiler, vi assicuro che rimarrete a bocca aperta mentre libererete una creatura particolare. Naturalmente ci sono anche abilità speciali che acquisiremo durante la storia, come la possibilità di salire sugli alberi o planare.

Una caratteristica interessante è l’assenza di caricamenti durante i cambi di scenario, anche se qualche animazione potrebbe essere sicuramente migliorata.

Emozioni, relax e il fanciullino che è in noi riemerge facendoci tornare bambini per qualche ora. Fe è un prodotto adatto a passare qualche ora in tranquillità lontani dalla frenesia della vita vera.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere e ricordatevi di seguirci su Youtube, Telegram e di raggiungerci sul nostro server Discord!
Restate su DrCommodore per altri contenuti e seguiteci sui nostri account Facebook ed Instagram!
Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!