fbpx
News Nintendo Videogames

Nintendo Switch, i JoyCon e persino Labo sono frutto dei feedback dell’utenza di Wii

Nintendo Switch sta pian piano guadagnando terreno rispetto alle altre console ed in un lasso di tempo relativamente breve grazie ad esclusive molto importanti ed un hardware che, seppur non sia all’altezza, ha saputo difendersi con alcune “chicche” molto interessanti.

Ovviamente protagonisti di queste chicche sono i JoyCon, i controller da subito tanto amati che permettono una moltitudine di modi differenti di giocare, oltre che in modo tradizionale anche in maniere leggermente più differente.
Tali JoyCon sono infatti anche il cuore pulsante di Nintendo Labo che, grazie all’hardware di tali controller e dei semplici pezzi di cartone e alcuni elastici, consentono di creare dei piccoli miracoli.

Tutte queste 3 cose, Switch, JoyCon e Labo, non ci sarebbero, però, se non fosse stato per l’importantissimo feedback dell’utenza della Wii.
Le prime idee al riguardo, infatti, sarebbero arrivate a seguito dei feedback e dei desideri degli utenti di Wii Sport e Wii Fit che dissero che “dovrebbero avere un design differente” oppure “dovrebbero essere più piccoli in modo da poter essere usati anche con le gambe”.

Gli ingegneri della grande N hanno fatto tesoro di questi consigli e li hanno utilizzati per creare ciò che abbiamo oggi: Switch.

Insomma, possiamo dire che anche l’utenza  faccia parte grande famiglia Nintendo e che abbia un ruolo vitale nell’azienda.

Ricordatevi di seguirci su Youtube, Telegram e di raggiungerci sul nostro server Discord!
Restate su DrCommodore per altri contenuti e seguiteci sui nostri account Facebook ed Instagram!

 

 

Facebook Comments

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.