fbpx
Breaking News

Deep Web e carte di credito: 13 arresti nel mondo

Giro di numeri di carte di credito e codici bancari venduti, in manette anche un Italiano

Tramite una operazione della polizia con la HSI americana sono stati arrestati circa 13 cybercriminali, accusati di aver rubato numeri di carte di credito e codici bancari per rivenderli nel deep web.

Attiva circa in 16 paesi, l’organizzazione si concentrava sulla compravendita di carte di credito clonate, cvv, e codici riservati di migliaia di persone. Per rendersi anonimi la rete criminale utilizzava “Liberty Reserve“: una piattaforma utilizzata per lo scambio di cryptomonete, chiusa dal governo americano nel 2013 perché utilizzata per attività illecite. La banda criminale ha accumulato circa 530 milioni di dollari durante la sua attività.

Facebook Comments

L'autore

Gabriele Fabiano

Studente di Informatica per la Comunicazione Digitale presso UniMi di giorno, la sera salvo il mondo una pizza alla volta!
Nerd dentro e fuori since '96, smanettone vero since '08!

Twitch!

Canale Offerte Telegram!