fbpx
Breaking News Hardware News Tech

NVIDIA contro miners: GPU limitate per i miner?

NVIDIA va contro i miner per la prima volta.

Negli ultimi tempi il mining ha preso piede in gran parte del mondo. Mining-farm enormi che contano al proprio interno centinaia di GPU, sono definite la rovina da parte dei gamer, ma perché?

Da quando il fenomeno dei mining è diventato “virale”, il prezzo delle schede video è letteralmente schizzato alle stelle, a discapito dei videogiocatori. Basti pensare alla GTX 1080Ti che ha avuto un rincaro di circa 200 euro. Finalmente NVIDIA ha preso posizione verso coloro che acquistano GPU in serie per le cripto, chiedendo ai propri partner di limitare la vendita di queste. Sullo stesso sito di NVIDIA, la vendita delle schede è stata limitata a 2.

Il portavoce della divisione tedesca e olandese di NVIDIA, ha voluto spiegare il perché di questa scelta attraverso un comunicato:

“Per Nvidia i giocatori vengono prima. Tutte le attività legate alla nostra linea GeForce sono indirizzate al nostro pubblico principale. Per assicurarci che i giocatori continuino ad avere una buona disponibilità di schede GeForce nell’attuale situazione consigliamo che i nostri partner adottino gli appropriati accorgimenti per rispondere alle necessità dei giocatori come sempre”

Il problema reale è che purtroppo Nvidia non può controllare il mercato: nonostante abbia chiesto di non rivenderle in stock, sta ai rivenditori se seguire o no la direttiva.

Vedremo come andrà a finire.

 

Facebook Comments

L'autore

Gabriele Fabiano

Studente di Informatica per la Comunicazione Digitale presso UniMi di giorno, la sera salvo il mondo una pizza alla volta!
Nerd dentro e fuori since '96, smanettone vero since '08!

Twitch!

Canale Offerte Telegram!