fbpx
Breaking News News

COD, ragazzo muore a 28 anni per un caso di “swatting”

La corsa sfrenata dopo lo sbarco!
Un caso di swatting finito male. La polizia ha fatto irruzione nell'appartamento ed ha aperto il fuoco, lui disarmato. Scopri i dettagli con DrCommodore!

Sapete cos’è lo “Swatting”?

Stiamo parlando di un fenomeno che si è diffuso in modo selvaggio tra una precisa fascia di (non) giocatori. Consiste nel lanciare un falso allarme che induce le forze dell’ordine a intervenire direttamente nella casa del malcapitato, vittima di questo stupido “scherzo” – ricordiamo che lo scherzo è comunque un’esperienza ludica, e questo non lo è.

Una match di COD finito male

Un giovane di 28 anni, di casa in Kansas, è stato ucciso dalle forze di polizia locale, allertata dopo una chiamata “falsa”.

Tutto sarebbe nato da una discussione tra giocatori in seguito ad una partita a Call of Duty. Erano stati scommessi $1,50. La disputa tra i due deve essere diventata particolarmente acces: uno dei due avrebbe fornito un indirizzo fasullo, il quale ha portato al coinvolgimento del ventottenne del titolo. Un innocente, completamente ignaro della vicenda.

Non sono chiari i moventi

Andrew Finch – il malcapitato – aveva due figli e a quanto pare non era nemmeno un giocatore. Non si hanno informazioni certe sui moventi per cui la polizia abbia deciso di aprire il fuoco immediatamente. L’uomo, stando alle prime informazioni, non aveva armi in casa.

Alleghiamo il video (poco chiaro, dunque dalla dubbia veridicità) dell’accaduto, a quanto pare messo in circolo dalla polizia.

http://www.kansas.com/news/local/crime/article192229414.html

Cosa ne pensate? C’è ancora tanta nebbia da diradare. Attendiamo nuove informazioni.

Restate su DrCommodore per altre news e seguiteci su Facebook!

Facebook Comments

Samuele Sanesi

Giocatore da sempre, Game Designer come stile di vita. Caporedattore nel tempo libero (a volte anche in quello occupato). Mangio salutare e bevo tanta acqua, perché i videogiochi tra settanta anni non si giocheranno da soli. Ho predilezione per ogni forma di intrattenimento ludico. Amo la mia città, le tradizioni Italiane e la mia famiglia. Uno dei miei hobby è la critica del Tiramisù. Ho visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione.