fbpx
Film/Serie Tv Breaking News News

Il Libro della Giungla: Le Origini diventa Mowgli, più la nuova trama

Il nuovo film de Il Libro della Giungla del regista Andy Serkis, inizialmente intitolato Il Libro della Giungle: Le Origini e poi solo Il Libro della Giungla, è ora intitolato Mowgli. La Warner Bros ha anche rilasciato una nuova trama per il film, riportata di seguito:

Mescolando l’azione dal vivo e il motion capture, la storia segue l’educazione del piccolo umano Mowgli (Rohan Chand) allevato da un branco di lupi nelle giungle dell’India. Mentre impara le regole spesso aspre della giungla, sotto la tutela di un orso di nome Baloo (Andy Serkis) e una pantera di nome Bagheera (Christian Bale), Mowgli viene accettato dagli animali della giungla come uno di loro. Tutti tranne uno: la temibile tigre Shere Khan (Benedict Cumberbatch). Ma potrebbero esserci pericoli maggiori in agguato nella giungla, visto che Mowgli si trova faccia a faccia con le sue origini umane. I personaggi animali centrali dell’altra storia sono: Kaa, il serpente (Cate Blanchett); il capo del branco dei lupi, Akela (Peter Mullan); la iena Tabaqui (Tom Hollander); Nisha, la lupa femmina (Naomie Harris), che adotta il piccolo Mowgli come uno dei suoi cuccioli; il compagno di Nisha, Vihaan (Eddie Marsan); e il fratello di Mowgli, Wolf (Jack Reynor). Tra gli attori anche Freida Pinto e Matthew Rhys.

Il film rivale di Walt Disney Pictures Il Libro della Giungla, diretto da Jon Favreau, ha incassato oltre 966 milioni di dollari in tutto il mondo nel 2016, ma Serkis ci fa sapere che la sua versione si distinguerà.

Il nostro è per un pubblico leggermente più vecchio,” riferisce Serkis, di come la sua versione sia diversa da quella di Disney. “È un PG-13 (vietato ai minori di 13 anni non accompagnati dai genitori), un film leggermente più cupo, più vicino a quello di Rudyard Kipling. È bello spaventare i bambini in un ambiente sicuro perché è una parte importante dello sviluppo e tutti noi amavamo essere spaventati da bambini, quindi non dovremmo proteggerli eccessivamente. I bambini sono così sofisticati, ed è per questo che il nostro “Libro della giungla” è piuttosto buio. … È una storia di un estraneo, qualcuno che sta cercando di accettare le leggi e le usanze di un particolare modo di vivere e poi deve adattarsi a un’altra cultura, una cultura umana, che ovviamente dovrebbe essere in grado di farlo, poiché questo è quello che è. Quindi si tratta di due diverse specie e le loro leggi e costumi, e nessuno dei due ha perfettamente ragione. ”

Mowgli è stato scritto da Callie Kloves con Serkis che dirige e co-produce con lo sceneggiatore di Harry Potter Steve Kloves. Alfonso Cuaron (Gravity) darà anche alcune note sul progetto.

La produzione del film è già stata completata e la sua uscita è prevista per ottobre 2018.

Facebook Comments

L'autore

Luca Martorana

Alla ricerca di una posizione che lo soddisfi, è un grande appassionato di tecnologia, videogiochi, serie TV e musica pop/new age. Ama gli animali e pratica danza fin dai primi anni d'età.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!